Tu sei qui: Home / Regolamentazione / Centro LSF e LIFin

LSerFi/LIsFi: due pietre miliari per la capacità di esportazione della piazza finanziaria svizzera

Per rafforzare la piazza finanziaria svizzera e, di conseguenza, anche quella economica e preservare la loro competitività, i fornitori di servizi finanziari svizzeri devono essere ben posizionati a livello nazionale, partecipare alla crescita internazionale ed essere in grado di sfruttare al meglio l’efficiente infrastruttura finanziaria esistente.
Il nuovo pacchetto legislativo, composto dalla legge sui servizi finanziari (LSerFi) e dalla legge sugli istituti finanziari (LIsFi), offre un contributo determinante alla capacità di esportazione di prodotti e servizi della piazza finanziaria svizzera. Le due leggi rafforzano la certezza del diritto raggruppando le norme esistenti e creano pari condizioni di concorrenza per i fornitori di prodotti di investimento e servizi finanziari analoghi («level playing field»). Modernizzano inoltre la protezione degli investitori e rappresentano pertanto un’opportunità per creare una piazza finanziaria svizzera orientata al futuro.

La LSerFi e la LIsFi modificano radicalmente l’architettura del mercato finanziario esistente. La futura regolamentazione orizzontale introdotta da LSerFi e LIsFi andrà a scardinare l’attuale struttura a carattere prevalentemente settoriale della regolamentazione derivante dalla legge sugli investimenti collettivi (LICol).
 Nel concreto la LSerFi porterà all’introduzione di norme armonizzate a livello intersettoriale per ciò che riguarda la fornitura di servizi finanziari e l’offerta di strumenti finanziari. Ad esempio, le norme di comportamento da osservare a livello di «punto vendita» (Point of Sale) in futuro saranno disciplinate dalla LSerFi per tutti gli strumenti finanziari. Tali norme saranno applicate a tutti i fornitori di servizi finanziari, sia che si tratti di banche, gestori patrimoniali o altri intermediari finanziari.
Nel settore dei fondi si registra da anni ormai un’elevata concentrazione di regolamentazioni. È pertanto positivo il fatto che la LSerFi e la LIsFi permettano a tutti di giocare ad armi pari. D’altro canto, però, saranno abbandonati concetti consolidati nel settore dei fondi, come quello della distribuzione. Il nuovo pacchetto legislativo modificherà dunque nozioni già esistenti anche per quanto riguarda gli obblighi di comportamento, il che produrrà ripercussioni anche in materia di autodisciplina.